domenica 22 giugno 2008

...

... so che non sempre esistono dei perchè...
magari le risposte sono così complesse e articolate,
da rendere inutile la ricerca d'una motivazione...
ma non riesco a comprendere lo stesso.
Ottusamente, continuo a chiedermi perchè mi ha fatto tanto tanto male...
E' la reiteratezza dell'azione cattiva,
il tema costante di questi otto anni,
che non comprendo...
Questo mi sta consumando.
Lasciandomi nudo... di ricordi.
Non è "un" dolore...
E' un caleidoscopico rovo di dolori...
Implacabili e acuminate sonde
esplorano senza requie nè clemenza la mia mente esausta...
inghiottendomi nella tenebra,
nel silente vuoto di questi otto anni,
ricolmo di inanerrabili sofferenze,
supinamente vissute in nome del mio sterile sentimento.
Il mio essere è pregno di spiacevoli sensazioni...
E la Sua Presenza-Assenza,
l'assurda e forzosa coabitazione,
amplificano incessantemente il feedback ricordo-dolore...
Rimane solo la disperata,
segreta speranza,
ultima spiaggia,
di trovare forza morale per "festeggiare" degnamente,
il mio prossimo, ennesimo, solitario, i-n-u-t-i-l-e
compleanno...

4 commenti:

Sabri ha detto...

Hai un blog stupendo con poesie ed immagini meravigliose !!!!! Complimenti davvero!!!!
Tornerò a trovarti sicuramente e con più calma......
L'immagine con la poesia la puoi prendere io l'ho trovata su Google immagini...
Ciao e a presto Sabri

max ha detto...

è bello qui un saluto da Max :-)

Jonathan Livingstone ha detto...

Ricambio i saluti Max, ti ringrazio per la visita. Buona notte.

Anonimo ha detto...

Non sò quando è stato il tuo compleanno, e se sei riuscito a festeggiarlo. Io non ci riesco più.
Tanti auguri,affinchè tu possa trovare la forza di dimenticare quello che fà male.

Anto